DONA CON CARTA DI CREDITO ART BONUS

Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.
Termini

Totale Donazione: €10,00

Titolo dell'immagine

CHI SIAMO

"Dateci una strada, una piazza, insieme viaggeremo nel tempo, nel mito, nel sogno."

Compagnia dei Folli

"L'unico fatto certo è che senza il condimento della follia non può esistere piacere alcuno."

Erasmo da Rotterdam

"La follia, mio signore, come il sole se ne va passeggiando per il mondo, e non c'è luogo dove non risplenda."

William Shakespeare

La Compagnia dei Folli nasce nel 1984 da un gruppo di giovani attori che si avvicina all’arte del teatro di strada e d’immagine con il sogno di raccontare storie e leggende attraverso uno strumento particolare: i trampoli. Ispirandosi ai grallatores medievali, i Folli mettono in scena spettacoli in Italia e all’estero con trampoli, fuoco e fuochi d’artifico trasformando le piazze e le strade in luoghi magici e fantastici.
Nei primi anni di vita la Compagnia dei Folli si è fatta conoscere per gli spettacoli realizzati durante le rievocazioni storiche più importanti, ma negli anni è riuscita a far apprezzare le proprie produzioni anche in ambiti diversi (dirette rai, eventi, festival di teatro).
La svolta arriva nel 1997 quando i Folli decidono di entrare nel mondo dei professionisti dello spettacolo e la Compagnia diventa un’impresa di spettacolo che dà lavoro a 4 persone a tempo pieno e dispone di un organico di 15-20 attori che si alternano per gli spettacoli.
L’esperienza maturata nel teatro di strada unita alle sperimentazioni con tecniche di alpinismo e speleologia portano i Folli ad utilizzare nuove macchine scenografiche, dai palloni aerostatici, a mongolfiere, dal cavo d’acciaio alla fune elastica o all’uso di gru per le evoluzioni degli attori. Le produzioni diventano sempre più spettacolari grazie anche all’utilizzo di fuochi artificiali che ben si integrano con le scene rappresentate. Negli ultimi anni è maturata una significativa esperienza nel circo contemporaneo con alcuni attori formati alle più prestigiose scuole di circo italiane e straniere.
Dal 2015 la Compagnia dei Folli è riconosciuta dal Ministero della Cultura Italiana nella sezione Teatro di Strada.

Dal 1984 gli spettacoli prodotti sono stati una ventina, alcuni ancora in tournée.
Dal 2001 la Compagnia ha ripristinato, dopo 250 anni, la celebre tradizione del Volo dell’Angelo dal campanile di Piazza S.Marco a Venezia per l’inizio dei festeggiamenti del Carnevale. Per 10 anni è stata la Compagnia dei Folli ad occuparsi della realizzazione tecnica della discesa su un cavo d’acciaio di una ragazza (solitamente un volto noto della TV o dello sport).
La Compagnia ha collezionato numerose repliche dei propri spettacoli in Italia e all’estero: tournée in Austria, Svizzera, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio. Ha varcato anche i confini europei con importanti trasferte in Algeria (al Festival Culturel Europèen), in Sud Africa (al The arts Festival di Grahamstown), negli Emirati Arabi (al Festival Al Qasba di Dubay), in Russia e nel 2011 in Giappone come ospiti d’onore alla XX edizione del Daidongei Festival di Shizuoka.
Ha partecipato a molti festival tra i quali: Festival Internazionale Teatri dal Mondo di Porto Sant’Elpidio, DteAtRo – Festival Internacional de Alcaniz (Spagna), MERCANTIA Festival di Teatro di strada di Certaldo, Sete Sol Sete Lunas a Portimao (Portogallo), Arteinparabita con la direzione artistica di Michele Placido, La Muralla a Pamplona con il debutto di “Tomboilo” nuova produzione, Clown & Clown Festival a Monte San Giusto, Veregra Street a Montegranaro e molti altri.

1984
2021

Ha collaborato con Vittoria Ottolenghi in alcuni progetti televisivi per la Rai in splendidi luoghi di grande importanza culturale come la Certosa di Padula; con Claudio Baglioni nella Tournée dei Colori 1998 con la regia di Pepi Morgia; con il regista argentino Ricardo Fuks nella messa in scena dello spettacolo di teatro di prosa “I Lupi di Pito”.
Ha collaborato con l’Orchestra Internazionale d’Italia ed il Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno alla realizzazione di “Carmina Burana” di Carl Off in forma di cantata scenica. Dal 2005 la Compagnia dei Folli porta in scena lo spettacolo “Inferno” tratto dalla prima cantica della Divina Commedia. “Inferno” è la produzione dei Folli più eterogenea in cui il teatro di strada e d’immagine incontra il teatro di prosa per un evento straordinario che vede l’impegno di diciotto persone tra attori e tecnici.
Nel 2011, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia ha debuttato con lo spettacolo “Uno il core, uno il patto, uno il grido”.
La Compagnia dei Folli ha realizzato, curandone anche la direzione tecnico-artistica, diversi eventi tra i quali il Festival dell’Appennino della Provincia di Ascoli Piceno, la Cerimonia di Apertura dei Campionati Mondiali di Ciclismo Juniores nel 2010 ad Offida (AP), la Cerimonia di riapertura dopo il restauro del Forte Malatesta ad Ascoli Piceno, Cerimonia di Apertura dei Mondiali di Pattinaggio 2012.
Nel 2017 ha realizzato lo spettacolo di apertura dei Giochi Olimpici dei Piccoli Stati d’Europa a San Marino. Nel 2019, su invito del console italiano in Congo, ha partecipato ad un evento di beneficenza organizzato a Kinshasa.
Il 19 gennaio 2019 è stata invita alla Cerimonia di inaugurazione di Matera Capitale Europea della Cultura con lo spettacolo “La luna bianca”. E’ tornata a Matera anche a dicembre per la Cerimonia di chiusura con lo spettacolo “Luce”.
Vanta una lunga esperienza nella organizzazione e realizzazione di grandi eventi in Italia e all’estero.

Dal 2016 la Compagnia dei Folli organizza e realizza Sibyllarium, un festival ispirato alla mitologia, al genere fantasy, al folklore locale, legato alle leggende della Sibilla Appenninica. Spettacoli teatrali, musicali, laboratori, esposizioni, mostre, incontri letterari ed escursioni hanno dato vita ad un mondo fantastico fatto di fate, animali magici e cavalieri per allietare grandi e piccini. Il tutto per contribuire alla promozione della bellezza paesaggistica e ambientale del territorio piceno creando uno spazio adatto alle famiglie.

L’attività della compagnia teatrale è cresciuta di pari passo con il professionalizzarsi della struttura organizzativa a cui si è affiancato un laboratorio di scenotecnica ed una sartoria che lavorano non solo per la Compagnia dei Folli.
Dal 2002 la Compagnia ha inaugurato il PalaFolli teatro&arena, una struttura che, oltre ad essere la sede della compagnia con uffici, magazzino, sartoria e laboratorio, è anche un teatro di 250 posti. Grazie all’esperienza di questi anni, anche a livello organizzativo, la Compagnia ha realizzato stagioni di teatro comico (sei edizioni di “Rodi&Ridi venerdì comico al PalaFolli”), teatro per ragazzi (tre edizioni di “Bolle&Balle” hanno portato alla nascita di una stagione teatrale per ragazzi in collaborazione con il Teatro di Ascoli Piceno e l’Amministrazione Comunale), rassegne di musica e danza.
Dal 2003, inoltre presso il PalaFolli si organizzano corsi di danza, teatro, circo contemporaneo e introduzione alle arti sceniche.
Spettacoli teatrali, concerti, congressi, conventions, eventi espositivi, workshop, stage teatrali e musicali, laboratori creativi per bambini: tutto questo convive nello spazio creativo del PalaFolli.

Scheda PDF