I COLORI DI BABBO NATALE/I COLORI DELLA BEFANA

I COLORI DI BABBO NATALE

In piazza è tutto pronto per il concorso ‘IL BABBO NATALE DELL’ANNO.
Non ci rimane che andare tutti ad assistere ai provini degli aspiranti al titolo tanto ambito.
L’organizzazione del comune è perfetta: il palco è allestito, le luci accese, le note della musica di sottofondo riempiono l’aria…. Ed inizia la sfilata. I primi concorrenti non sembrano proprio BABBI NATALE, ma piuttosto dei maldestri imitatori poco convincenti, c’e’ il Babbo Natale ballerino, il Babbo Natale mangiafuoco, il Babbo Natale in bicicletta… Il presentatore chiede al pubblico di giudicare l’autenticità del ruolo e smascherare gli imbroglioni. Ma attenzione. Dal fondo della piazza un corteo di manifestanti rumorosi si muove in direzione del palco: si tratta di un gruppo di protesta di Befane che rivendicano il ruolo di sole ed uniche ConsegnaRegali. L’evento sembra andare a rotoli. Ma all’improvviso, dall’alto, come per magia, il cielo si colora di fuochi pirotecnici. ed ecco apparire dai tetti delle case i Babbi Natale autentici con in spalla i sacchi pieni di doni, e la loro lunga barba bianca. Alcuni si calano dalle finestre, altri su cavi d’acciaio, altri arrivano da terra su lunghi trampoli a riempire la Piazza e dare il via al momento più atteso dai bambini: la distribuzione dei doni.

Scheda PDF
I COLORI DELLA BEFANA

In piazza è tutto pronto per il concorso ‘LA BEFANA DELL’ANNO.
Non ci rimane che andare tutti ad assistere ai provini delle aspiranti al titolo tanto ambito.
L’organizzazione del comune è perfetta: il palco è allestito, le luci accese, le note della musica di sottofondo riempiono l’aria…. Ed inizia la sfilata. I primi concorrenti non sembrano proprio BEFANE, ma piuttosto dei maldestri imitatori poco convincenti, c’e’ la BEFANA ballerina, la BEFANA mangiafuoco, la BEFANA in bicicletta… Il presentatore chiede al pubblico di giudicare l’autenticità del ruolo e smascherare gli imbroglioni. Ma attenzione. Dal fondo della piazza un corteo di manifestanti rumorosi si muove in direzione del palco: si tratta di un gruppo di protesta di BABBI NATALE che rivendicano il ruolo di soli ed unici ConsegnaRegali. L’evento sembra andare a rotoli. Ma all’improvviso, dall’alto, come per magia, il cielo si colora di fuochi pirotecnici. ed ecco apparire dai tetti delle case le autentiche BEFANE con in spalla i sacchi pieni di doni, e la loro inseparabile scopa. Alcune si calano dalle finestre, altre su cavi d’acciaio, altre arrivano da terra su lunghi trampoli a riempire la Piazza e dare il via al momento più atteso dai bambini: la distribuzione dei doni.